Com’è essere gay mentre crescono o vivono nelle Filippine? Com’è la tolleranza e l’accettazione in quel paese?

Le Filippine hanno un atteggiamento più accettabile nei confronti degli omosessuali rispetto alla maggior parte dei paesi. Sebbene esistano ancora ostacoli legali e religiosi, gli omosessuali possono generalmente condurre una vita normale. Il duro lavoro e il successo sono apprezzati nella nostra cultura, quindi una persona gay può aspettarsi più spesso rispetto per contribuire al benessere della famiglia e della società. I crimini contro l’omosessualità verso gli omosessuali sono molto, molto pochi, e ci sono molti omosessuali che sono riconosciuti nelle industrie creative, artistiche e dell’intrattenimento. Ci sono persino persone gay che sono diventate endorser dei prodotti del mercato di massa.

Ci sono, ovviamente, casi di bullismo, ostracismo da parte delle famiglie, discriminazione sul lavoro, vergogna e persino suicidi. Per non dire che questi incidenti non meritano alcuna attenzione, ma da una visione di alto livello, crescere e vivere da omosessuali nelle Filippine non è molto limitante. Uno ha solo bisogno di una pelle leggermente più dura.