Supponendo che l’omosessualità sia naturale, qual è il suo “scopo” in natura?

Dalla prospettiva dell’evoluzione, qualsiasi comportamento / tratto che impedisce la riproduzione è disadattivo. L’omosessualità esclusiva (il sesso esclusivamente con partner dello stesso sesso) è un vicolo cieco evolutivo. Tuttavia, la sua prevalenza è bassa … un tasso di prevalenza di circa il 10% in ogni popolazione. Quindi non ha alcun impatto sull’evoluzione umana. È possibile, suppongo, chiamare l’omosessualità esclusiva un errore nel fenotipo che lo espone. Ma affermare che l’errore biologico è inutile a meno che la tua popolazione non sia declinata in conseguenza dell’omosessualità … il che non è il caso, visto il suo basso tasso di prevalenza. L’omosessualità non esclusiva (ad esempio, la bisessualità) è un non-problema poiché le persone con tali preferenze hanno ancora probabilità di ottenere partner in grado di riprodursi.

Risultato netto, l’omosessualità è un non-problema nell’uomo e si verifica nella sua varietà non esclusiva in molti animali (ad esempio i delfini). Per quanto riguarda lo scopo, puoi pensarci in termini più semplici. Ci piace il sesso perché piacendo porta a comportamenti che si traducono in bambini. Ma siamo collegati a proprio piacere. Gli esseri umani sono complessi, come tutti i mammiferi, quindi il cablaggio può occasionalmente incrociarsi e risultare in omosessualità esclusiva. Fintanto che ciò accade meno del necessario per la sopravvivenza della popolazione, è un non-problema. La complessità della vita significa che i tratti si esprimono in vari modi … tutte le espressioni dei tratti sono “naturali” nella misura in cui la natura le ha prodotte.

Per quanto ne so, non ha uno “scopo” in natura. Sei attratto da chi sei attratto perché farebbe bene i compagni considerando gli standard che il tuo corpo sta usando per determinare le potenziali relazioni. Che tu scelga qualcuno con cui non puoi avere figli non è unico per gli omosessuali.

Sei stato attratto e / o mai fatto sesso con una donna che era sotto controllo delle nascite? Indovina un po? La maggior parte delle forme di controllo delle nascite, compresa la pillola, funzionano convincendo il corpo della donna che è già incinta. Qualcosa che vedrai anche nei suoi feromoni.

Se l’intero processo di “attrazione naturale” fosse assolutamente perfetto … non saresti attratto da loro. Né saresti attratto da chiunque fosse sterile … né da chiunque fosse mentalmente instabile. Soprattutto non per i ragazzi che sono abusivi (che rischierebbero la sicurezza del tuo feto).

In breve … qualcosa che è “naturale” non significa “ottimo”. Il motivo per cui non possiamo recuperare molto bene da una lesione cerebrale è perché il nostro corpo non ripara bene i nervi … e la ragione per cui non lo fa è perché il danno che può essere fatto se la riparazione non è perfetta è molto peggio che non riparato dato che se ha la possibilità di riparare … sei sopravvissuto e si sta alimentando con successo. Tuttavia, questo entra in gioco anche quando hai bisogno di ripararlo da solo … dove basta aggiungere un’altra dozzina di celle per il link … dove se non fosse per la società / medicina moderna non potresti raccogliere cibo … è ancora non … e questo è naturale (e davvero per il bene superiore, evolutivo).

Supponendo che l’omosessualità sia naturale, qual è il suo “scopo” in natura?

Sono contento che l’OP abbia almeno messo “scopo” tra virgolette, molto probabilmente rendendosi conto che la natura non ha scopi.

Con quello fuori mano per ora, vorrei riformulare la domanda come: “L’omosessualità è adattabile?”

Questa non è un’ipotesi irragionevole, ma non è così. Ci sono molti fenomeni in natura che non abbiamo chiaramente stabilito come adattivi. Un esempio comune è la calvizie maschile (MPB). È molto comune, specialmente in alcune sotto-popolazioni, ma dubito che qualcuno abbia stabilito che è adattivo.

Continuando con quell’esempio, se MPB non è adattivo, probabilmente esiste semplicemente perché non è dannoso per l’individuo o per la sopravvivenza della popolazione.

Con MPB, tuttavia, almeno abbiamo stabilito che esiste un fattore genetico; che MPB è ereditabile, per lo più o interamente dalla madre.

Con l’omosessualità che non è stata stabilita, anche se ci sono indicazioni. I gemelli identici hanno maggiori probabilità di identificarsi come omosessuali rispetto al caso dei gemelli fraterni. Questo è indicativo, ma non stabilisce l’ereditabilità.

Riassumendo, direi:

1. Non sappiamo ancora che l’omosessualità sia una caratteristica ereditaria. Non c’è ancora un marker biologico per il tratto.

2. Anche se si rivela essere un fattore genetico nell’omosessualità, non sappiamo se sia adattivo, mal adattativo o non adattivo.

Non tutte le variazioni all’interno di una specie hanno uno “scopo”. Qual è lo scopo della mancata o breve? Qual è lo scopo di una pulce? L’evoluzione non consiste nel trasmettere solo quei tratti che ci sono vantaggiosi. Si tratta di trasmettere tratti che semplicemente non ci ostacolano in alcun modo.

Tuttavia, è stato teorizzato guardando all’omosessualità in altri animali, che libera alcuni membri di una specie della responsabilità della propria progenie per aiutare nell’allevamento della prole di altri e aiuta a svolgere gli altri compiti importanti che sono necessario per la sopravvivenza. Ci vuole molto più della mera capacità di propagarsi perché una specie sopravviva.

Onestamente, sembra una buona cosa che non tutti i membri di una specie siano inclini a riprodursi. Abbiamo già troppe persone sul pianeta. Immagina se il 4-15% in più di noi stia estraendo anche i bambini! Ecco perché è stato anche teorizzato che l’omosessualità può essere un mezzo di controllo della popolazione.

A parte le altre risposte fornite qui come il controllo della popolazione, un’altra teoria fornita dagli scienziati che osserva l’omosessualità animale è che rafforza i legami sociali.

Ad esempio, nei leoni l’omosessualità produce forti legami sociali tra gli uomini dell’orgoglio, dando un nuovo significato a “Gay Pride”. Pensalo come un modo di fare bros prima delle zappe, mantenendo i ragazzi tutti gentili e responsabili del branco mentre le donne escono e portano a casa la pancetta.

Le scimmie bonobo usano la sessualità per rafforzare le loro società e di conseguenza non subiscono quasi violenza e comportamenti aggressivi l’uno verso l’altro. Anche loro fanno quest’uomo all’uomo e la donna alla donna, ovviamente.

I delfini, i miei violentatori preferiti con il naso in bottiglia, sono noti per avere baccelli esclusivamente maschili senza una sola femmina nel gruppo. È una vera “Band of Brothers”. Quale modo migliore per cementare i legami sociali e mantenere tutti nell’amorevole abbraccio di tutti di una buona vecchia moda?

Non tutto in natura ha uno scopo, amico. Neanche uno “scopo”.

Gli esseri umani variano molto su quasi ogni base che si possa immaginare, e la sessualità è certamente inclusa. La vita animale in generale varia molto, da cui la presenza di comportamenti omosessuali (e in alcuni casi, sentimenti evidenziati da comportamenti non sessuali) in un numero piuttosto elevato di specie.

Albinismo, nanismo, eterocromia, tu lo chiami; alcuni hanno vantaggi o svantaggi relativi, ma non c’è una ragione particolare per cui ce l’abbiamo.

Controllo della popolazione, penso. L’omosessualità è sempre esistita, ma sembra che ora scintilli più che mai, ora che viviamo in relativa comodità e facilità. Inoltre, coloro che sono gay non hanno figli, possono lavorare per promuovere la società (c’è qualcosa da qualche parte qui su Quora scritto da una lesbica anziana sulla sua ricerca sull’AIDS e sull’HIV). Ma questa è solo una mia idea, non basata su nessuna ricerca reale.