Sono un ragazzo gay con una vita sessuale attiva. C’è qualche motivo per cui NON dovrei prendere PrEP?

La PrEP non è pensata per essere utilizzata come intervento permanente, ma piuttosto come metodo per aumentare la prevenzione nei periodi in cui le persone sono maggiormente a rischio di contrarre l’HIV.

Ci sono sempre rischi ed effetti collaterali con qualsiasi farmaco e soprattutto con farmaci come quelli usati nel regime PrEP.

PrEP non è progettato per proteggere qualcuno dall’acquisizione di STD casuali. Le MST batteriche e parassitarie come la gonorrea e i pidocchi pubici, solo per citarne alcuni, non verranno interrotte con i farmaci PrEP.

Detto questo, devi davvero parlare con il tuo medico per determinare se PrEP è giusto per te. Probabilmente tu e il tuo medico discuterete dei rischi rispetto ai benefici dell’assunzione del farmaco e assicuratevi di capire che non è un farmaco progettato per essere assunto a lungo termine nel corso della vita.

È necessario sottoporsi a un test HIV prima di iniziare il trattamento; di solito lo stesso giorno, se possibile. In genere è necessario consultare il medico ogni mese per i primi 2 o 3 mesi e successivamente ogni 3 mesi per un follow-up e un altro test HIV. A seconda del medico, durante gli appuntamenti di follow-up potrebbe essere sottoposto a test per l’HIV ogni tre mesi.

Ancora una volta, ogni medico è diverso e ogni paziente è unico, quindi solo il tuo medico può darti risposte definitive sulla PrEP in base al suo piano di valutazione e trattamento.

Non è un “pop una pillola e scopare come conigli” senza farmaci di protezione. Funziona solo quando segui anche pratiche sessuali sicure. Molte persone pensano di poter prendere la PrEP e di non doversi preoccupare di catturare malattie sessualmente trasmissibili quando partecipano ad attività sessuali a rischio. Purtroppo, queste sono spesso le persone che catturano una delle dozzine di altre malattie sessualmente trasmissibili là fuori perché pensano di essere magicamente immuni … Non lo sono.

Ho un amico che deve vedere visivamente un test negativo prima (con la data) prima di fare sesso con un altro uomo. Sembra estremo, ma se non si utilizza la protezione, suggerirei questo.

Voglio dire, potrei dirti che sono un astronauta autorizzato, ma non è così? Una persona potrebbe dirti che erano negativi, doppio negativo o che non avevano mai fatto sesso. Ciò rende tutto ciò fattuale?

I gay e le donne gay sono persone come uomini eterosessuali e donne eterosessuali. LE PERSONE mentiranno per agire. È ciò che le persone fanno da secoli, sia che si tratti del loro lavoro o del loro status o di qualsiasi altra cosa per attrarre un partner. Sta a te determinare le tue guardie sicure, ti preghiamo di fare attenzione a te stesso. Non fare ciò che non ti mette a tuo agio.

Anche se sono decisamente un forte sostenitore di PrEP, dato che non fai spesso sesso anale e usi il preservativo quando lo fai, il tuo rischio è abbastanza basso. Quindi alcune cose da considerare, tenendo presente questo, sarebbero:

– Costo: quanto costa la copertura assicurativa? Il costo vale il vantaggio, considerando il rischio più basso.

– Possibili effetti collaterali. Anche se sono tenuti a mostrare i risultati peggiori possibili negli elenchi degli effetti collaterali, se il rischio è basso, perché preoccuparsi?

– I medici visitano ogni 3-6 mesi: per ottenere la PrEP di più, se non tutti, i medici richiederanno di fare un esame del sangue ogni 3-6 mesi. Vale la pena il tempo e le spese per farlo (a seconda di quanto è buona la tua assicurazione)?

A proposito: la tua strategia di giocare solo con ragazzi che ti dicono che sono negativi non ti rende più sicuro. In effetti, potrebbe darti un falso senso di sicurezza in quanto potrebbero mentire o semplicemente non conoscere il loro status. Giocare con un ragazzo positivo che non è rilevabile è altrettanto sicuro e sai dove si trovano.