Cosa definisce una donna “forte”?

L’orribile caso di stupro e omicidio di Kathua ha scosso l’intera nazione proprio come l’incidente di Nirbhaya. Il nostro paese sta perdendo il sonno per l’atteggiamento perenne di negare e ritardare la giustizia. Mentre la famiglia della vittima deceduta di 8 anni è attualmente in uno stato inspiegabile di dolore, il silenzio assordante del governo è semplicemente sconcertante. In questa situazione orribile, una voce che sta lottando duramente per rimanere forte è quella di Deepika Singh Rajawat. Un giovane avvocato che sta sfidando ogni minaccia di morte che si sta facendo strada solo per assicurare che gli imputati siano puniti e che la giustizia sia consegnata ad Asifa e alla sua famiglia in lutto.

Rajawat è il presidente di una ONG chiamata “Voice For Rights” che lavora ardentemente per la lotta per i diritti umani. Attualmente sta rappresentando la famiglia di Asifa nell’alta corte del Jammu e del Kashmir e sta cercando di portare l’imputato in un processo. Il bambino di otto anni è stato drogato e brutalmente stuprato da una banda per giorni prima di essere uccisa e gettata nella foresta . I criminali dietro questa mostruosità volevano semplicemente soddisfare la loro lussuria e scacciare la minoranza da quella zona. I dettagli cruenti del foglio di carica sono sufficienti per inviare brividi lungo la spina dorsale di chiunque. Tuttavia, la lotta di Deepika non è senza ostacoli, poiché sta affrontando una raffica di minacce di vita che le ordinano di allontanarsi dal caso.

Deepika ha ora richiesto al Capo Giudice dell’Alta Corte Jammu & Kashmir una maggiore sicurezza. La Jammu Bar Association ha protestato contro la polizia e sta persino invitando una sonda CBI in merito. L’India è unita e chiede giustizia per l’omicidio del bambino. È una situazione di totale vergogna e vergogna per la polizia e la magistratura se Deepika deve difendere la propria vita per combattere per la giustizia. Un’azione tempestiva è ancora attesa, ma almeno le autorità sanno che le voci non possono più essere messe a tacere.

Un “uomo forte” è un “espositore di forza”, ad esempio un artista circense che, con un braccio, può sollevare un elefante che sta piroettando su un pianoforte per bambini. In alternativa, un “uomo forte” è una figura politica potente, che governa attraverso la forza e la violenza. Non ci sono definizioni chiare di “uomo forte” (due parole) che io conosca; e la parabola dell’uomo forte, nella Bibbia (Matteo 12: 22-32; Marco 3: 22-30; Lc. 11: 14-23) riguarda interamente Gesù e Satana, e quindi non sembra essere interamente applicabile, qui. Ma Sheryl Crow canta di uomini forti, in “Strong Enough” (con Stevie Nicks, di seguito):

Perché non puoi cambiare il modo in cui sono
Sei abbastanza forte per essere il mio uomo?

Quindi, cosa c’entra questo con la definizione di una donna “forte”? A volte è utile descrivere qualcosa comprendendo ciò che non è.

Una “donna forte” non è ancora una parola scrabble. Sta entrando nel suo come entrata per un concorrente atletico, come Charmion, vaudeville e trapezista:


Non penso che la gente parli di uomini forti abbastanza spesso mentre parlano di donne forti; o almeno non lo fecero, in passato. “Forte” è un aggettivo. Forse gli uomini dovevano essere forti, fin dall’inizio; mentre una “donna forte” è un’anomalia culturale, essendo il sesso più debole, più equo e tutto.

Le donne forti ci stanno intorno, sempre; non sono più e non sono anomali. Immagino che non siano mai stati così insoliti; dopotutto, considera lo stato delle donne nell’antico Egitto http://en.wikipedia.org/wiki/Wom …, o che le dee Artemide, Afrodite, Era, Athena erano tutte super-forti, tenaci, elastiche, femmine, figli dei Titani – nessuno chiamerebbe nessuna di queste donne “deboli”.

“Forte” significa:

  • sano, potente
  • determinato, risoluto
  • distinto, inconfondibile
  • estremo
  • forte nei sensi.

I sinonimi includono: capace, robusto, coraggioso, dedicato, risoluto, acuto, draconiano, brillante, inebriante, pungente, formidabile, pungente, abbagliante, intenso, potente, senza sforzo, buono … degno.

Euripedes ha scritto di donne forti, quando ha scritto The Trojan Women http://en.wikipedia.org/wiki/The … così hanno fatto le persone che hanno scritto la Bibbia, raccontando le storie di Ruth, Abigail, Deborah the Judge e altri. Le dee indù, Lakshmi, Sarasvati, Durga e Parvati – sono tutte feroci e terribili, e gentili, gentili e compassionevoli, in ognuna delle loro molteplici forme date.

A volte “forza” è definita dalla sua qualità di resistenza. La forza è una qualità spesso scoperta sotto straordinaria tensione e pressione, di fronte alla paura e alle probabilità incalcolabili. La forza delle donne, in quelle situazioni, non viene dal loro ego, ma piuttosto dalla loro feroce lealtà e straordinaria grazia sotto pressione. Ernest Hemingway chiamava la grazia sotto pressione “budella” – le donne sotto pressione raramente si sgretolano.

Prendi in considerazione il personaggio di Shelley Winters di Belle, in The Poseidon Adventure (1972). Ha vinto un Golden Globe ed è stata nominata per un Academy Award per il suo ruolo; perché la sua esibizione suonava vera.
http://www.imdb.com/title/tt0069

Bruce Lee (attore) disse: “Notate che l’albero più rigido è più facilmente rotto, mentre il bambù o il salice sopravvive piegandosi al vento”. Il tipo di forza che è il più delle volte il tipo associato alle donne – la capacità di recupero, la perseveranza, la risolutezza, la risolutezza ostinata, la stravagante bellezza feroce – è la forza e il potere che nascono dalla flessibilità.

http://www.lizarch.com

(Ed ecco un pezzo gratuito da uno dei miei film preferiti, Crouching Tiger Hidden Dragon (2000), perché la coreografia è stupefacente, e il formidabile talento è brillante e abbagliante – e forte 🙂

Le donne aggraziate e forti conoscono la gioia, così come la tragedia. Dopotutto, nessuno mette Baby nell’angolo.

Le donne che sono forti a volte sono un po ‘come Bullwinkle: http://www.wavsource.com/snds_20 … – tirano fuori i cappelli, a volte i rinoceronti, per tutta la vita.

Le donne moderne che sono forti lo fanno apparire senza sforzo; è semplicemente chi sono, fermi, affidabili, perseveranti e talvolta longanimi. Possono essere “forti” perché sono fisicamente in grado; o forse sono fiduciosi e competenti, in qualsiasi cosa facciano tra cui essere compassionevoli, gentili, saggi e tecnicamente dotati o di talento. Le donne forti non sono rare.

Una donna forte è come un gambero gigante, come meglio posso dire – un po ‘di ossimoro.

Dato che mi hai chiesto , la risposta dovrebbe essere me, i miei amici, mia nonna, mia madre, mia figlia e le donne rifugiate con cui vengo in contatto. In realtà ho pensato a questo argomento per un po ‘perché c’era una domanda simile posta in precedenza che ho discusso con molti dei miei amici. Tutti i punti precedenti illuminano la definizione di una donna forte: definire il proprio ruolo nella vita e controllare l’ambiente circostante. Tuttavia, la definizione di una donna forte può includere Hilary Clinton o un CEO femminile, nonché un rifugiato iracheno che partorisce (come ho detto in una precedente risposta) in un campo profughi, vive lì per diversi anni, poi si trasferisce in America e continua a mantenere la sua famiglia in un pezzo solo. Penso che ci sia tanto da ammirare in una donna che sopporta in circostanze difficili come in una donna che si concentra esclusivamente sull’ottenere ciò che vuole nella vita e ha successo.
Penso che la cosa più importante sia che le donne capiscano quanto sono forti già, indipendentemente dalle circostanze. La forza è sempre stata lì, non abbiamo sempre saputo come vederlo. 🙂

Mia nonna, mia madre, mia sorella, mia figlia ed io siamo
tutte donne forti Spero che le mie nipoti (ora piuttosto giovani) diventeranno anche donne forti.

Una donna forte è colei che fa ciò di cui ha bisogno e vuole fare, indipendentemente dalle convenzioni o dalle idee di altre persone su ciò che è giusto. Lei segue un percorso di carriera di sua scelta e fa ciò che è necessario per avere successo. Mantiene la sua famiglia insieme e chiude indipendentemente dalle circostanze. È in grado di gestire una donna in un “campo maschile”. Lavora duramente per aiutare gli altri e si preoccupa degli altri. Lei sostiene la sua famiglia e i suoi amici.

Non è invulnerabile, potrebbe aver bisogno di altri. Ma lei non dipende solo dagli altri; lei prende le sue decisioni e sa come portarle a buon fine.

Una donna forte è una donna che sostiene ed eleva gli altri indipendentemente dalle circostanze.

La mia amica Debbie raccoglie e distribuisce cibo alle persone in difficoltà. Promuove 3 bambini abusati. Questo è oltre ad essere una moglie, una madre e una nonna con una casa piena di animali salvati. I bambini adottivi le spezzano il cuore ogni giorno, ma lei li ama più di ogni altra cosa. Per me è la donna più forte e più bella che conosca.

Una donna forte non lascia che il fallimento o il rifiuto la turbino. Apprezza allo stesso modo l’apprezzamento e la critica. Il suo amore incondizionato per se stessa la rende sicura e attraente. Il modo in cui le altre persone la percepiscono o la giudicano non sono affari suoi.

Non evita le durissime conversazioni, onora la sua intrinseca creatività, rimane impegnata nell’apprendimento e rispetta se stessa. È fieramente intelligente, orgogliosa della sua femminilità e dimostra genuinità nelle sue interazioni.

Lei vede le circostanze negative come sfide e sa come fare la limonata quando tutta la vita deve offrirle limoni. Non si lamenta, prende la completa proprietà del suo mondo, è pronta a perdonare e ad andare avanti.

Non ha il tempo di inseguire le persone perché è troppo impegnata a creare una vita migliore per se stessa. Non spreca il suo tempo nel nutrire emozioni inutili che non porteranno i suoi progressi. Non si concede piccoli pettegolezzi.

Soprattutto, non perde di vista i suoi obiettivi e i suoi sogni. Valorizza la sua identità, conosce le sue priorità e compie enormi sforzi per migliorare i suoi hobby.

Una donna dalla testa forte è qualcuno che è un cerchio completo. Conosce la differenza tra ciò che lei “vuole” e “ha bisogno”. Può raccogliere i piccoli frammenti del suo cuore e ricrearlo in un capolavoro, non rimpiange mai le sue decisioni fallite, in realtà le tratta come lezioni di vita.

> Hanno segui il loro cuore e sii sincero in qualunque cosa facciano

> sono ferocemente leali e niente / nessuno può togliergli quella lealtà

> hanno sapere chi sono veramente e difendersi da soli quando richiesto

> hanno sfidarsi e affrontare qualsiasi sfida a testa alta

> Vivono la vita con uno scopo e non hanno retromarcia

> hanno sono impegnati per i loro interessi e hanno interessi diversi

> Hanno non hanno bisogno di convalida da parte di nessuno Che si tratti di famiglia, amici o partner

> non lasciano che le piccole cose li influenzino e non prendono le cose personalmente

> Hanno hai sempre un forte desiderio di fare ciò che è giusto

> Potrebbero diventare ribelli a un certo punto ma con una causa

> colui che è capace di sorridere al mattino come se non stesse piangendo di notte .

> chi perde una lacrima in un momento e si alza e combatte di nuovo il momento successivo.

> una donna con una voce, con un’opinione

> Vivi i loro sogni e goditi la vita a modo loro senza dipendere da nessun altro

> chi non vuole competere con gli uomini per l’uguaglianza ma vivere per il solo scopo di realizzare i suoi sogni.

“Le donne che cercano di essere uguali agli uomini non hanno ambizione” – marilyn monroe

> che ostentano le loro imperfezioni, piuttosto che rimpiangerle

nel complesso quello

“i cui piedi quando colpiscono il pavimento ogni mattina il diavolo dice: ‘Oh merda !! lei è su !!”

Sanno come diffondere amore e sorrisi insieme alla conoscenza dei propri diritti. 🙂
Per quanto io possa credere, i tratti della donna forte sono:
Non versano mai lacrime di fronte a persone che non li apprezzano.
Conoscono il loro valore reale e sono rigorosamente contro l’oggettivazione.
Hanno la capacità di accettare ogni fallimento della loro vita e di uscire sorridenti dopo aver affrontato ogni loro difficoltà.

“La stereotipizzazione emotiva, sessuale e psicologica delle femmine inizia quando il medico dice: è una ragazza”. – Shirley Chisholm

“Nessuno può farti sentire inferiore senza il tuo consenso.” – Eleanor Roosevelt

“Sono le nostre scelte … che mostrano ciò che siamo veramente, molto più delle nostre capacità”. – JK Rowling (autore)

Pigeonholing è facile. Identificare veramente ciò che rende qualcuno forte, non tanto. Penso che ciò che definisce una donna forte, proprio come fa gli uomini, proprio come fa occasionalmente nel mondo reale, e spesso nei film e in TV, è la loro capacità di superare le avversità, salire al viaggio dell’eroe, riconoscere sia i loro punti di forza che i loro punti deboli e usali a loro vantaggio per raggiungere i loro obiettivi, se il loro obiettivo è salvare il mondo, sopravvivere nel corso della giornata, farlo sopravvivere sano di mente, allevare figli, lavorare sul piano commerciale o combattere il crimine con i loro superpoteri.

Il fattore più importante è che controllano il proprio destino.

Possono avere colline diverse e spesso più difficili da scalare rispetto agli uomini, ma chiunque controlli il proprio destino, e lo fa bene, sia che siano una madre nei bassifondi di un paese del terzo mondo, un senatore americano o un mitico assassino dei beat infernali , ottiene un voto da me. Non esiste una descrizione definitiva di ciò che rende forte qualcuno. I tropi eseguono la gamma: http://tvtropes.org/pmwiki/searc

Nel mondo immaginario, uno dei miei programmi preferiti che si occupa di controllare il tuo destino, nonostante la pressione delle società è Buffy the Vampire Slayer. Nell’episodio finale espone le cose in modo succinto: http://vimeo.com/11027920

Nel mondo reale, dove a nessuno può essere dato magicamente il potere di essere forte durante la notte, personalmente sono un fan di Shirley Chisholm. Ha corso per la presidenza. Ha detto molte cose intelligenti e non ha avuto paura di sfidare le persone intorno a lei. (E lei era una democratica che non ha scuse, di cui siamo scarsi in questo momento.) http://en.wikipedia.org/wiki/Shi

Quando morirò, voglio essere ricordato come una donna che visse nel ventesimo secolo e che osò essere un catalizzatore del cambiamento. Non voglio essere ricordato come la prima donna di colore che è andata al Congresso, e non voglio neppure essere ricordata come la prima donna che è diventata nera a fare un’offerta per la presidenza. Voglio essere ricordato come una donna che ha combattuto per il cambiamento nel ventesimo secolo. È quello che voglio.

Questa è forza.

Interpreto le domande come non riguardanti la forza fisica. Nel caso di “carattere forte”, penso che una donna forte sia fondamentalmente la stessa di un uomo forte. È solo che un personaggio forte in una donna è spesso percepito negativamente dalla società, mentre in un uomo viene lodato lo stesso comportamento esatto. Pertanto, la mia definizione di un personaggio forte in una donna è che lei è forte quanto un uomo, e inoltre, non dà una percentuale di $ su ciò che la società crede che il suo ruolo / personaggio dovrebbe essere.

Ho un po ‘più di tempo e vorrei aggiungere alla mia risposta precedente. La pressione sociale può essere crudele e manipolativa. Le famiglie, a proposito, sono i “tentacoli” della società che si avvicinano maggiormente a noi. La società ha inflitto ansietà alle donne (come se non le abbiamo già!) Dai tempi di Adamo ed Eva: “E se io non fossi una moglie perfetta, madre, figlia, amica, casalinga, ecc. , eccetera.”? Mentre gli uomini sono in genere ammessi alla libertà di perseguire la determinazione di ciò che sentono li renderà felici – ad esempio, carriera, soldi, status (cioè, possono passare 12-14 ore in ufficio e NON essere penalizzati per non passare più tempo con i loro figli), le donne allo stesso tempo sono spesso trattenute dalla società semplicemente instillando nella loro testa che in qualche modo hanno fallito se hanno fatto la stessa cosa (in questo caso, fallito come madri o mogli). Quindi, la vera forza del carattere di una donna, è quella di non cadere vittima di queste ansie create artificialmente. La vera forza del carattere è di capire ciò che ti rende felice, ciò che ti dà piacere, e perseguirlo senza controllare costantemente ciò che gli altri pensano di te. L’oggetto della ricerca sarà diverso per persone, uomini e donne diversi, ma una persona veramente forte è colui che ha veramente liberato se stesso da pressioni esterne, che guida la sua vita da un forte insieme di principi interni.

Può essere la persona, che dopo aver conosciuto e affrontato tutte le difficoltà della vita, decide di vivere la vita e affrontare i problemi con onestà?

Cadere a pezzi non è mai una “opzione” nella vita. Se è vita, sono le difficoltà coinvolte.

Perché non sei un milionario? Avrai dei problemi da risolvere.

Pochi cadono a pezzi e pochi stanno lì a combattere.

Non importa se perdi, ciò che conta è che sei in piedi e non accetti la cosa, questo è “sbagliato” secondo te!

Grazie per l’A2A, Jacob!

Lascia che ti racconti una storia personale. Fidati di me, è relativo!

Avevo un caro amico, chiamiamola X. X era una ragazza meravigliosa, che sbocciava in una meravigliosa giovane donna responsabile, finché non incontrò un certo Y. Ora Y era un tipo da donnaiolo, ma X non l’ha mai visto. X cadde in una cattiva compagnia, iniziò a bere e fumava in modo PESANTE, iniziò a drogarsi. Cominciò a mentire ai suoi genitori, alla fine alienati dai suoi genitori e infine alla fine venne a patti su come fosse veramente Y. Ho cercato di dirle di allontanarsi da lui, vedendo il danno che le veniva fatto, ma l’ho solo alienata da me.

Una volta, quando stavo tornando da una lezione di tedesco, il mio compagno di stanza mi chiamò per dire che X era ferito e in un ospedale. Mi sono precipitato in ospedale, non sapendo cosa aspettarmi. Lì, ho visto X in una condizione come mai prima. I capelli arruffati, i vestiti malconcio e il viso rosso gonfio di lacrime … Aveva tagliato la sua mano, che ora aveva 13 strani punti per tenere stretta la sua pelle.
Ma la cosa peggiore di tutte era che era inzuppata di autocommiserazione e disgusto di sé, entrambi allo stesso tempo .. Non stava rispondendo a nessuno o niente. La gente ha cercato di consolarla, ma era in una realtà lontana, non sapendo cosa stava succedendo intorno a lei.

Con i suoi genitori a 850 km di distanza, ho deciso di prendere in carico. Il suo telefono squillò, era Y. Qualcosa si agitò dentro di lei e lei iniziò a singhiozzare, ma volendo parlare con Y. Dovevo maneggiarla per non parlare più con lui. L’ho portata via da quell’ospedale, nella sua stanza dell’ostello.

Non mi sarei mai aspettato di vedere una scena di Dexter. L’intera stanza era coperta di sangue. Il mio istinto mi ha detto di sbarazzarmene, altrimenti sarebbe stata buttata fuori dai locali. Ho chiesto in giro una bottiglia di Dettol, ho preso un vecchio straccio, ho gettato dell’acqua ..

Ho pulito una stanza piena del sangue del mio migliore amico ..!

X, nel frattempo era ancora in una trance lontana, piangendo e singhiozzando in parti.

Ho deciso che dovevo darle da mangiare. Ho chiamato un piatto per la cena dalla mensa e mi sono nutrito come un bambino. Anche lei si comportava come una persona, è allora che ho deciso che dovevo prendere in carico.

L’ho schiaffeggiata.
Lo shock fisico in qualche modo l’avvicinò alla realtà. Ha iniziato ad arrabbiarsi, il che era buono, perché significava che la sua autostima stava tornando.
Ho chiamato i suoi nomi. L’ho insultata, per tutto il tempo tenendo lontane le telefonate di Ys. La sua rabbia contro di me è aumentata con ogni mia parola, ogni mia azione. Ma ha anche riportato la sua autostima, il suo rispetto di sé. Andata era la ragazza che si crogiolava nel suo disprezzo di sé e qui era lei, cercando di difendere le sue azioni tramite le parole.

Le ho chiesto perché avrebbe fatto una cosa del genere! E lei ha detto che sarebbe diventata qualcuno che lei odiava. Quindi le ho semplicemente chiesto di cambiare se stessa.

Forse aveva bisogno di un piccolo, semplice consiglio, ma quella ragazza non si voltò mai indietro.

È una storia diversa che non ci parliamo più, ma oggi è una specialista nel settore alimentare che sta conducendo una fantastica ricerca innovativa.

Ho narrato questa storia per dirti come può essere una persona, una volta che gli viene dato un semplice consiglio.

Per quanto riguarda le donne, siamo tutti cablati in modo diverso. Ridiamo, piangiamo, parliamo e agiamo pazzi senza una ragione. Ma da qualche parte dietro le nostre menti, abbiamo le nostre buone ragioni sul perché ci comportiamo così.

Immagino che per portare un bambino nel tuo grembo, sul tuo corpo per un po ‘di tempo … Eve la natura mormust ci ha dotato di alcune abilità speciali. Possiamo capire facilmente le persone senza parole e talvolta anche senza azioni. La natura ci ha resi così, così manteniamo e prolunghiamo la progenie.

Come un uomo saggio disse una volta, se le donne non fossero così forti e tolleranti, la razza sarebbe morta molto tempo fa.

Mio padre non voleva che il suo primo figlio fosse una ragazza. Mia madre non voleva abortire il primo bambino solo perché era una ragazza. Ha deciso di dare in modo indipendente la vita a me e portarmi in questo mondo.

Più di 30 anni dopo, io e mia madre condividiamo un forte legame e per me lei è l’epitome della donna “forte”. Ecco perché:

  1. L’etica è la cosa più importante per lei.
  2. Non mente mai, non importa quale sia stata la situazione nella vita. Mi dice come se mentissi per una banale situazione, potrei trovarmi anche in altre situazioni.
  3. Brutalmente onesto con il mondo.
  4. Equilibrio tra vita lavorativa e lavoro. Essere un genitore single.
  5. Amore incondizionato e supporto per me.
  6. Pensa agli altri prima di se stessa.
  7. Nessun rimpianto nella vita o nelle sue decisioni.

Una donna forte è una donna che sa quello che vuole e intraprende passi decisivi per ottenerlo .

La definizione di una donna “forte” (o di una donna qualunque) è spesso confusa con la discussione di genere su ciò che le donne dovrebbero essere “. Questo ovviamente apre un sacco di dibattiti su ciò che i ruoli delle donne sono o dovrebbero essere o possono essere, e ognuno ha un’opinione diversa. Sento che questa domanda può essere risolta in modo agnostico rispetto a ciò che si pensa debba essere una donna – che sia moderna, domestica, femminista, tradizionale – che rispetta il ruolo, tradizionale – che rompa il ruolo, ecc. Alla fine, non importa quale la donna “dovrebbe” essere – se è una donna forte , è una che vuole qualcosa (indipendentemente dal volerlo nel contesto di un ruolo o in violazione di un ruolo), sa che lei lo vuole, e sta facendo quello che ci vuole capirlo.

In alternativa, potremmo definirlo arbitrariamente come una donna in grado di esercitare il panico sul proprio peso.

È difficile essere una donna,

Devi pensare come un uomo
Agisci come una signora
Sembra una ragazza
E lavora come un cavallo.

Una donna deve incastrarsi per adattarsi a tutte le situazioni che affronta nella sua vita. Deve camminare in equilibrio in tutte le sfere. Siamo forti perché pesiamo tutti gli aspetti mentre prendiamo decisioni che influiscono sulla vita dei nostri cari Siamo il fondatore della società, del mondo, come ciò che una madre insegna a un bambino, è il futuro della società. Vogliamo nutrire la nostra società nello stesso modo in cui siamo rispettosi della nostra casa. Dobbiamo essere forti per impartire i giusti valori all’ambiente circostante. Pertanto, cercare un equilibrio emotivo e pratico nei nostri pensieri e azioni.

Una donna che non è gelosa.

Mai sottovalutare il potere della gelosia.

Alcuni modi per assicurarsi di non essere gelosi:

  • L’autostima non dipende da come si guarda
  • Autostima non dipende da quanti soldi hai
  • L’autostima non fluttua quando vedi le persone fare “meglio” di te
  • Autostima non dipendente dall’intelligenza percepita

In sostanza, ti senti bene perché sei tu. Se sei malato, stanco, fallito un test, rotto come diamine, il marito ha divorziato da te, ecc … hai ancora la testa alta.

È una cosa mentale.
Le donne con forza mentale e resilienza sono l’unica vera forza che c’è. Lo stesso per gli uomini.

Non importa quanto le persone ti attacchino e non importa quanto cambi qualcosa, la tua mente è una fortezza e tu credi in te stesso.

Una persona che è consapevole delle proprie aree problematiche (richiede molto coraggio) e accetta anche il fatto che ogni persona è diversa (questo è ciò che le rende uniche) ed è in grado di incanalare i tratti positivi di altre persone per far emergere il meglio di loro è una “persona forte” indipendentemente dal genere.

Qualcuno che non scende a compromessi su valori come l’onestà, l’integrità, il rispetto in ogni circostanza.

Le donne sono biologicamente inclini al pianto e quindi non è una base per forza / debolezza.

Essere una donna forte significa che non giochi a vittima, non ti fai sembrare pietoso, non punti le dita. Stai in piedi e ti occupi. Affronta il mondo a testa alta e porti l’universo nel tuo cuore.

Considero donne che sono forti emotivamente come donne forti. Questo principalmente perché ho visto e sperimentato che le donne influenzano profondamente le nostre case e le vite. Una donna che diventa la fonte di forza e ispirazione non solo per gli altri, ma anche per se stessa, è la donna più forte. Stabilizza il caos e porta ordine.

Essere una donna forte e indipendente significa che sei in grado di trovare la felicità da solo. Hai indipendenza emotiva e sei in grado di avere relazioni sane con gli altri. Hai fiducia in se stessi e brilli!

More Interesting

Quando la prima e la seconda ondata di femminismo stavano accadendo in Occidente, c'erano movimenti simili in India? Storicamente, come erano i movimenti femministi in India e chi erano alcune importanti femministe?

Perché le donne vanno negli stadi sportivi in ​​pantaloncini così corti e incolpano gli uomini per fare lo sguardo?

Se le donne si vestono sessualmente provocatoriamente e molti uomini hanno forti impulsi sessuali, è sorprendente che alcuni uomini molestino sessualmente le donne?

Perché alcune donne si vergognano di allattare al seno il loro bambino?

Chi sono alcune delle donne indiane notabili e dimenticate?

Qual è l'esperienza di insicurezza delle accademie femminili solo essendo una donna?

Perché alcuni uomini si fanno beffe del femminismo?

Come donna, sei mai stato criticato o sottilmente giudicato per il suono della tua voce o per il modo in cui parli? Pensi che il modo in cui suoni abbia influenzato la tua carriera o la tua vita personale (positivamente o negativamente)?

Come si riconoscono le donne quando sono completamente vestite in Burqa in un contesto sociale?

Perché le donne si uniscono a gruppi terroristici come l'ISIS?

L'utilizzo di metafore sportive negli affari da parte di uomini esclusivi verso le donne sul posto di lavoro?

Cosa piace fare alla maggior parte delle donne con gli uomini?

Quali sono alcuni dei semplici passi che il governo centrale può intraprendere per aumentare la sicurezza delle donne urbane nel prossimo anno o giù di lì?

In che modo le donne mantengono la fiducia in un mondo ostile e patriachal?

Perché le persone hanno un problema con l'empowerment delle donne?